domenica 26 febbraio 2006

già finite? dài, no...

sentite, io mi ero affezionata alle olimpiadi, mi dispiace un sacco che siano finite!
già il calcio sgomita per riprendere il monopolio dello sport in tv, mentre i giornalisti si riempiono la bocca di frasi tipo "gli italiani hanno scoperto che lo sport non è solo il calcio"...
cretini! siete voi che ci propinate solo il calcio, è colpa vostra!
mi manca già la pista ghiacciata, i pattinatori che cascano e dopo però devono rialzarsi e riprendere a pattinare, e anche sorridendo.
e siccome nei lavori di ampliamento dell'oratorio è prevista una pista di bocce all'aperto, sto già pensando se sia possibile ricoprirla di ghiaccio durante l'inverno per giocarci a curling.
e anche se non ho mai seguito molto lo sci di fondo, sono contentissima che giorgio di centa non sia più soltanto "il fratello minore di manuela di centa" ma abbia vinto finalmente un bellissimo premio. se lo merita, davvero.

3 commenti:

lorenzo ha detto...

io una volta ci ho cenato con manuela dicenta, in quel di paluzza, vale lo stesso?
due anni fa eravamo solo in due ad amare il curling, io e il tank, ma adesso c'è la moda, dio solo sà quanto odio essere un trend-setter, un precursore, un opinionista...

ma sono eoni che non ci si sente

bacioni
Lore

Astrid ha detto...

il curling è stu-pen-do, e so che tu hai sempre avuto un rapporto particolare con paluzza.
cmq giorgio di centa abita a treppo carnico.

e hai proprio ragione, chiama pure quando ti va :-)

lore ha detto...

ah
ho messo skype
e sono identificato col mio nuovo indirizzo di posta
bezdomnyj82@yahoo.it